Letti e arredi per Reumatologia pediatrica Osp.Bambin Gesù

L’Unità Operativa di Reumatologia dell’Ospedale Bambino Gesù si occupa della diagnosi e cura delle malattie reumatologiche del bambino. Nel reparto di degenza vengono ricoverati pazienti con malattia acuta per l’approccio diagnostico e la gestione terapeutica iniziale, il cui  follow-up viene usualmente eseguito in Day Hospital e ambulatorio. Il team medico e infermieristico svolge le attività mediante percorsi clinici dedicati e Day Hospital specifici per malattia: artrite idiopatica giovanile, malattie autoinfiammatorie con febbre ricorrente, lupus eritematoso sistemico, dermatomiosite giovanile, sclerodermia sistemica e localizzata, artrite idiopatica giovanile sistemica e linfoistiocitosi secondarie, osteomielite cronica ricorrente multifocale. Una particolare attenzione è dedicata alle Unità di Alta Specializzazione con riferimento alle Terapie Infusionali. Al fine di consentire ai piccoli pazienti di potersi sottoporre alle Terapie Infusionali senza subire disagi, nasce l’esigenza di poter dotare la Reumatologia del Bambino Gesù di nuove poltrone per le terapie. Parliamo di poltrone multifunzionali elettriche ad altezza variabile per i diversi trattamenti, e completamente reclinabili, con pedana poggiapiedi regolabile per le diverse età pediatriche. L’acquisizione delle nuove poltrone ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza del paziente, migliorando di conseguenza la qualità dell’assistenza. Costo Totale per l’acquisto di 6 poltrone multifunzionali: 15.000,00 euro  

nebulizzatore per la Terapia intensiva dei bambini del Buzzi

  Continua la collaborazione fra la Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus e l’ospedale pediatrico Buzzi di Milano Acquisto di un nebulizzatore per migliorare la qualità dell’assistenza dei piccoli pazienti con insufficienza respiratoria cronica della terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Buzzi Costo €. 1.432,28 Presentazione del progetto

Ecografo per i bambini della De Marchi

  Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano ancora insieme per alleviare il dolore dei bambini affetti da malattie croniche in cura presso la Clinica pediatrica De Marchi. Acquisto di un ecografo per migliorare la qualità dell’assistenza al bambino affetto da Artrite Idiopatica Giovanile (AIG) e per diagnosticare precocemente questa malattia cronica invalidane che può provocare danni alle articolazioni dei bambini. Costo €. 35.000,00 Presentazione del progetto –    Locandina

Unità di Pronta Accoglienza dedicata a Rosangela

Realizzazione di una nuova unità del Centro Paolo VI di Casalnoceto (AL): 10 posti di pronta accoglienza destinati ad accogliere minori di età compresa fra 6 e 17 anni, con disturbo psicopatologico e con diagnosi psichiatrica secondo i criteri dell’ICD-10, in fase post acuta, provenienti da un precedente ricovero, anche breve, in reparto ospedaliero di Neuropsichiatria Infantile, di Pediatria o dal Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura. Dettaglio del Progetto

Nuova collaborazione con l’ospedale pediatrico Bambin Gesù – Roma

Vite coraggiose – Letti Bilancia DEA AREA ROSSA Letti bilancia per terapie intensive tecnologicamente avanzati per l’Area Rossa del DEA del Bambino Gesù per migliorare la qualità dell’assistenza dei piccoli pazienti in condizioni complesse e non trasportabili. Presentazione del progetto foto Inaugurazione

Nuova area di degenza al Buzzi di Milano per piccoli pazienti chirurgici complessi

  Collaborazione tra la Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus e l’Ospedale dei bambini Vittore Buzzi dell’azienda ospedaliera Istituti Clinici di Perfezinamento di Milano. Progetto di realizzazione “Chiavi in mano” di una nuova area di degenza per piccoli pazienti chirurgici complessi dedicata a Rosangela. Dettaglio del Progetto –   Video Progetto –   Video Evento

Una merenda per i bambini del Ngaoundere nel Camerun

Un pezzo di pane e un bicchiere di latte per un anno intero a 60 bambini poveri Costo annuale del progetto: €. 65,00 cad. X 60 bambini = €. 3.900,00 complessivi Il Camerun è uno stato dell’Africa centrale dove il tasso di analfabetismo è elevato e l’età media di vita è 55 anni anche a causa dell’AIDS. A Ngaoundere si trova la casa famiglia “Foyer d’Enfants Saints Anges Gardiens”, gestita dalle Suore Oblate della Mater Orphanorum, che accoglie bambini che vivono in gravi difficoltà. Sono bambini di strada e/o senza famiglia, bambini che non hanno una casa e dei quali nessuno si prende cura. Le suore oblate, che vestono abiti semplici (hanno un vero aspetto di “mamme”) si occupano di questi bambini e li custodiscono con amore e dedizione, così come farebbe la loro mamma. Accanto alla casa famiglia si trovano una scuola materna e una scuola primaria gestite ancora da queste meravigliose suore. Sono scuole frequentate da bambini che hanno una famiglia e possono pagare una retta, bambini curati che portano la loro buona merendina a scuola. Ma anche i bambini più poveri frequentano la scuola con l’aiuto delle suore grazie ai contributi dei benefattori, però le difficoltà sono tante e non sempre si riesce ad assicurare il necessario per vivere in modo dignitoso. La nostra Fondazione vuole dare una mano a questi piccoli: vogliamo assicurare anche a loro la merenda per tutto l’anno, un pezzo di pane ed un bicchiere di latte e contribuire a far vivere in modo dignitoso i bambini poveri della scuola “Angeli custodi”.

Polisonnigrafo per la Terapia intensiva dei bambini del Buzzi

  Continua la collaborazione fra la Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus e l’ospedale pediatrico Buzzi di Milano Acquisto di un polisonnigrafo per migliorare la qualità dell’assistenza ai bambini con insufficienza respiratoria cronica Costo €. 9.089,00 Presentazione del progetto .       Consegna ufficiale del polisonnigrafo