Il desiderio di papà Gino

Milano  10-12-2016 Nel ringraziare tutti quanti siete accorsi numerosi all’ultimo saluto di papà Gino, desidero confidarvi il suo desiderio. Papà desiderava, una volta in pensione, occuparsi di un’adozione a distanza con la Fondazione Rosangela d’Ambrosio, che conosceva e che conosciamo molto bene da tanti anni. Papà si sentiva pienamente realizzato nel “mestiere” di nonno, adorava i suoi nipoti e loro lo ricambiavano con altrettanto amore. Si chiedeva quindi, spinto dalla sua enorme generosità, se tutto questo amore non potesse anche donarlo a chi, meno fortunato, non può riceverlo adeguatamente. Purtroppo la velocissima malattia che lo ha portato in cielo non gli ha permesso di realizzare questo sogno. Noi (i suoi figli con la mamma) desideriamo renderlo realtà, con il vostro aiuto, per inizare! Papà ne sarà felice, sicuramente. Alessandro e Sara Gargiuolo, con mamma Gabriella.